saluto

sabato 28 luglio 2018

Ho recuperato i post cancellati




Credo di avere recuperato tutti post che ho involontariamente cancellato.
Mi scuso con tutti i lettori che avevano postato commenti sotto i vari post , ma non so proprio come potrei recuperarli.😢

Spero questi siano gli ultimi


Quartiere giardino


Via Abramo Lincoln
Provate a dire che Milano è grigia. 😊 
Questa è una città che riesce spesso a sorprenderti.
Nella zona di Piazza Cinque Giornate a due passi da corso XXII Marzo, circa un paio di km dal Duomo, c’è un piccolo quartiere, dove i grandi condomini lasciano il posto a villette multicolori. È una strada di poche centinaia di metri su cui si affacciano abitazioni curate, colorate e impreziosite da minuscoli giardini. 
La storia di questo quartiere inizia nel 1889 quando la Società Edificatrice Abitazioni Operaie decise di costruire su un terreno dismesso, di proprietà delle ferrovie di Porta Vittoria, un quartiere dove i suoi abitanti potessero vivere in graziose casette con un giardino che poteva anche essere destinato a orto. Nel corso degli anni, gli abitanti hanno caratterizzato il quartiere arcobaleno utilizzando il colore più allegro e brillante per la facciata della propria casa, curando le ringhiere che incorniciano porte-finestre con ghirigori ottocenteschi e arredando i giardini con tavolini e sedie di ferro battuto. 
>MILANO< click

******

Giardini della Guastalla
Giardini della Guastalla. Milano
Il Giardino della Guastalla è un piccolo parco pubblico che si trova nel centro di Milano molto frequentato dagli studenti dei vicini Policlinico e Università Statale.
Il giardino in origine era annesso a un Collegio per le giovani di famiglie nobili decadute, voluto dalla contessa di Guastalla alla metà del Cinquecento. Nel parco al posto dell'originario laghetto, c’è una pregevole vasca seicentesca, in stile barocco e arricchita da balaustre in granito bianco, dove erano allevati i pesci per la mensa del Collegio. Nel parco c’è un'edicola seicentesca, dove si notano delle statue in terracotta policroma che rappresentano Maddalena penitente confortata dagli angeli, e c'è un tempietto neoclassico del Cagnola. Vi è un'area giochi per i bambini e due piccoli spazi cintati per i cani.
Tra i vari alberi spicca la Catalpa bignonioides, nota come albero dei sigari ha un tronco che sembra una scultura della natura.
Nel 1938 l’edificio del collegio fu acquistato dal Comune, che lo utilizzò per ospitarvi uffici pubblici e aprì al pubblico il giardino.
Di fronte ai giardini c’è la Sinagoga centrale di Milano, progettata da Luca Beltrami, edificata nel 1892, ricostruita nel 1947 e ancora ristrutturata nel 1997. 
Dell’edificio originale si è salvata dai bombardamenti del 1943 praticamente solo la facciata, ma il luogo di culto dell’Ebraismo milanese merita una visita.

Giardini della Guastalla. Milano
>MILANO< click


6 commenti:

  1. Ecco perché...caspiterina Enrico mi dispiace. Per fortuna li hai recuperati. Non ti preoccupare per i commenti...😘
    A me è capitato con qualcuno molto importante che non sono riuscita a recuperare, sapessi che dispiacere, però pazienza.
    Ti abbraccio Paperin Enrico. Ciaooo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con un solo click ne avevo cancellati una cinquantina... Sono proprio un genio.
      Felice domenica cara Pia, un abbraccio.
      Grazie per tutti i Google+.
      enrico

      Elimina
  2. Sono contenta per te !! Capitasse a me, non saprei proprio come fare. Ok, mi rivolgerò a te. Ciaoooo

    RispondiElimina
  3. Circa un mese fa avevo fatto il “backup dei contenuti” che si trova nelle impostazioni del blog e molti li ho recuperati in questo modo.
    Ciao cara Mirtillo felice domenica, un abbraccio.
    enrico

    RispondiElimina
  4. sarà meglio che lo faccia anche io

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho imparato la lezione :-)
      Il backup del blog si fa in un attimo e non occupa spazio. Quello che non so e se si può sovrascrivere il blog o se si deve recuperare ogni file come ho fatto io.
      Felici vacanze Carmine
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM