saluto


mercoledì 29 settembre 2010

Piante ornamentali pericolose per gli animali


Premesso che non sono un veterinario od un esperto in materia, girando in rete ho letto che alcune piante ornamentali sono pericolose per gli animali.
 
Piante ornamentali pericolose per gli animali Segue una lista molto incompleta delle piante più comuni.
Dieffenbachie, Filodendri e Calle: contengono una sostanza in grado di causare occasionali irritazioni alla gola e manifestazioni allergiche, se il nostro amico a quattro zampe ne mastica le foglie può succedere che perda la voce, non sempre quindi si tratta di laringiti o colpi di freddo.
Azalee: provocano diarrea e vomito.
Euforbie: la linfa può causare congiuntiviti.
Il fiore del giglio: nefrite nel gatto.
Gli oleandri: molto comuni, sono fra i più pericolosi ( pericolosi anche per i bambini che possono mettere in bocca le foglie.)
Lauroceraso: altamente pericoloso contiene cianuro.
Stella di Natale: può dare irritazione alle mucose dell'apparato digerente, salivazione eccessiva, problemi digestivi e diarrea.
Primula: il picciolo delle foglie può causare irritazione.
Ficus: se ingerito provoca disturbi digestivi.
Ciclamino e Rododendro: provocano disturbi vascolari se ingeriti.
 
Ribadisco non sono un esperto considerate quanto segue come una curiosità.


In generale se c’è un avvelenamento da piante d'appartamento: bisogna guardare se l’animale presenta irritazioni all'interno della bocca con salivazione eccessiva. Si deve provocare il vomito con l'uso di acqua salata e lavare le mucose interne della bocca. Il Veterinario provvederà alla lavanda gastrica ed alla terapia adatta.
Le piante più dannose sono: oleandro, stella di natale, edera e ficus.
Fare molta attenzione agli animali esotici, se lasciati liberi possono ingerire foglie o fiori di piante ornamentali.
 

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM