saluto


sabato 9 ottobre 2010

Camelia

Camelia
 Camelia japonica
Pianta della famiglia della "Theaceae" è originaria dell'Asia. In natura può raggiungere 6/7 metri di altezza con forma di cespuglio e 15 metri con aspetto di albero. Ha foglie ovali, alterne, coriacee, dentate e lucenti. I fiori sono generalmente di colore bianco, rosa o rosso.
Riproduzione seme - talea - margotta
Esposizione in estate a mezz'ombra
Annaffiare frequentemente durante il periodo vegetativo, limitarla al momento della fioritura ma evitare di far seccare il terreno.
Fertilizzazione ogni 20/30 giorni dalla primavera all'autunno con fertilizzanti ricchi di fosforo, sospendere in luglio agosto.
I rami sono piuttosto delicati e il filo va applicato per brevi periodi solo in primavera o autunno.
 Il rinvaso si esegue in primavera o dopo la fioritura ogni 2/3 anni.
Potare solo se necessario dopo la fioritura.
Parassiti cocciniglie e curculionidi
Malattie maculatura fogliare, bolla, clorosi
Stili eretto casuale, inclinato, prostrato, cascata, due tronchi, ceppo comune.
La pianta è poco resistente al gelo ed è sensibile al calcare.

2 commenti:

  1. Ma xkè la mia camelia, ke tra l'altro ha i fiori dello stesso colore di questa, non potrebbe essere come questa anke in salute ?! Io non so + cosa fare x salvarla, xkè dopo l'Estate, improvvisamente s'è seccata x metà, mentre l'altra metà, almeno x ora, sembrerebbe fiorire ancora... kissà ???!!!

    RispondiElimina
  2. Mi è capitato di avere camelie in vaso e mi muoiono. In giardino invece avevo due bellissimi alberi che non richiedevano cure particolari. Questa in vaso come vedi è un bonsai e a giudicare dal tronco è pure vecchio.

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM