saluto

mercoledì 13 ottobre 2010

Idea carina con le vecchie calze di nylon

dal web

Fiori dalle vecchie calze di nylon
Il procedimento che seguiremo riguarda la costruzione di un fiore molto semplice ma, naturalmente, il materiale è valido per ogni tipo di creazione. Il limite come ben conoscete è solo la fantasia! Anche la questione materiale è variegata perché bisogna abbinare a grandezze di petali crescenti il filo adatto che dovrà essere man mano più robusto.
MATERIALI
Forme tonde (tappi,tubi,bicchieri ecc ecc...) di diametri diversi. Filo di ferro zincato da 0,6 mm (per ottenere il fiorellino della foto) è indispensabile anche avere del filo zincato da 0,8/0,2 e 1 mm e di diametri anche superiori per costruire i gambi dei fiori. Filo zincato verde (anche questo di dimensioni variabili). Fili zincati colorati per le rifiniture. Guttaperga o nastro per fioristi (ne esistono due altezze) verde, marrone
ecc.. Collant colorati da 15/30/40 den. possibilmente si devono scegliere quelli più "elastici". Pistilli colorati per completare i fiori. Filo per cucire colorato. Pinzette a punta per agevolare la costruzione delle forme. Materiale vario: vasetti, cortecce, nastri di raso, fiori secchi ecc...ecc...ecc...per costruire composizioni più articolate e rifinite. Quando si affronta la costruzione di un fiore bisogna sempre capire
all'inizio di quali forme avremo bisogno: per costruire una rosa, ad esempio dovremo procurarci delle forme con diametri che partono da 1 cm per arrivare pian piano a 3-4 cm.

Per questo fiore ho usato solo 1 tubo su cui ho costruito,con l'aiuto delle pinze, una forma con il filo da 0,6 lasciando circa 15 cm di gambo(1 e 2).


Prendiamo la calza del colore voluto (3) e rivestiamo la forma facendo in modo che la calza sia il più aderente possibile alla forma e che non siano visibili punti meno "tesi" (4).

 
Tenendo il tutto fermo con le mani chiudiamo il collant alla sua anima di metallo con un filo per cucire di colore simile a quello della calza (5) e tagliamo l'eccedenza di stoffa (6 e 7) ottenendo il risultato della foto (8). Consiglio di ricoprire di guttaperga ogni singolo petalo perché, altrimenti, è possibile che il fiore finito mostri qualche imperfezione dovuta al residuo di calza che rimane sotto il cerchio della forma. Si procede ora nello stesso modo a costruire gli altri petali ( che in questo caso hanno la stessa forma, ma che a seconda del fiore cambieranno la loro grandezza).


 Ottenuti tre petali si lega ad uno di questi con del filo da cucire, dei pistilli (9) e si modellano i petali con le mani a seconda dell'effetto desiderato.I petali vanno poi uniti tra di loro con del filo (10), iniziando cosi' a creare il fiore. Bisogna far attenzione a legare molto bene tra loro i pezzi soprattutto quando il loro numero è grande.


Ora ricopriamo (11) la parte in ferro (gambo) con la guttaperga (quella più bassa per gambi corti e quella più alta per gambi lunghi) cercando di farla aderire il più possibile al gambo (12).


Se si vuole, in special modo quando si tratta di rose, si può ricreare l'effetto dei piccoli petali verdi che si trovano al disotto della corolla del fiore: si prendono 10 cm di guttaperga verde alta e la si taglia a triangolini lasciando la base unita come si vede in foto (13). Questo pezzo di nastro andrà poi messo sotto al fiore e le punte andranno girate verso il basso (14). Costruire una foglia è praticamente identico a tutto il resto solo che, naturalmente, si userà del filo zincato verde e un collant verde.


A volte il problema principale è proprio trovare le tinte di collant adatte per un fiore. Il verde infatti è molto difficile da reperire. Nel caso non riusciste a trovarlo non disperate, comprate delle calze bianche o panna e mettetele all'interno di una pentola in cui avrete fatto macerare nell'acqua calda della carta velina verde. Lasciatele per un'ora e spandetele in orizzontale, si ottiene un verde non molto intenso ma comunque adatto per le foglie. In alternativa si possono acquistare anche quei coloranti per la lavatrice che danno di certo risultati molto migliori ma che sono però più costosi. Il fiore dovrebbe essere pronto e, a questo punto, il limite è davvero solo la fantasia: mescolando forme e colori e con un po' di gusto si ottengono splendide cose. Vi consiglio di prendere spunto da qualche enciclopedia di fiori o da riviste specializzate in cui si vedono foto di fiori di ogni genere, sarà più facile realizzare qualcosa che si ha davanti agli occhi!! 

3 commenti:

  1. ciao vorrei chiedere se li vendi e che prezzo hanno???????????? ti lascio la mia email.sara87bs@hotmail.it

    RispondiElimina
  2. ciao vorrei chiedere se li vendi e che prezzo hanno e le sue dimensioni mia email chiaralafarfllina@hotmail.it

    RispondiElimina
  3. È solo un'idea per riutilizzare in modo creativo calze inservibili, poi basta usare la propria fantasia.
    Buona giornata

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM