saluto

lunedì 1 novembre 2010

S. Lucia

E. Orciani, Verosimile volto di S. Lucia, opera pittorica ricavata dall'elaborazione al computer del "Sacro Capo" custodito a Venezia.
S. Lucia 

S. Lucia nacque a Siracusa, città della quale è protettrice, non si conosce con certezza la data ma, poiché subì il martirio sotto Diocleziano, si suppone sia nata attorno al 283. Lucia apparteneva a una ricca famiglia siracusana, ed era stata promessa sposa a un pagano. Per una malattia della madre compì un viaggio a Catania, al sepolcro di S. Agata, qui in cambio della guarigione della madre pronunciò il voto di conservare la verginità, e in questo luogo Dio le comunicò il progetto che aveva per lei: dedicare la vita ai poveri. Rinunciò quindi al matrimonio e dette tutto ciò che possedeva ai poveri. Il fidanzato, che non aveva accettato la sua decisione, la denunciò, accusandola di essere cristiana, fu arrestata e sottoposta a diverse torture: condotta in un postribolo, trascinata da una coppia di buoi, cosparsa di pece bollente, posta sulla brace ardente. Secondo un'altra leggenda, si strappò gli occhi con le proprie mani, senza provare alcun apparente dolore, e li consegnò al carnefice su di un piatto. Nonostante questi tremendi tormenti, solo una pugnalata alla gola da parte di un soldato poté ucciderla. Le sue ossa non si trovano a Siracusa in quanto, come pare, trafugate dai bizantini, furono portate a Costantinopoli, da dove furono recuperate dai Veneziani, che le custodiscono nella chiesa che hanno dedicato alla Santa. La festa siracusana è caratterizzata da pratiche devozionali di tipo magico, esorcistico e agrario. I fuochi accesi la vigilia della festa sono l'indicazione che ci troviamo in presenza di rituali legati al passaggio stagionale, col progressivo scemare della luce, per cui occorre esorcizzare, il pericolo del non ritorno della luce Si confezionano in questo giorno pani a forma di occhi che, benedetti, si mangiano con lo scopo di preservarsi da malattie degli occhi. A lei si offrono anche ex voto d'argento a forma di occhi, che vengono appesi sulla "vara”.  

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM