saluto


venerdì 28 gennaio 2011

Giorno della memoria


"Arbeit macht frei" (Il lavoro rende liberi) è la scritta in ferro battuto che fu apposta nel 1940 all'ingresso del campo di concentramento del lager nazista di Auschwitz (Oświęcim per i Polacchi). Quell’insegna è considerata uno degli infami simboli del genocidio degli ebrei che furono anche costretti a costruirla.
°°°°
L’insegna fu rubata da cinque balordi nel dicembre 2009 ma la polizia polacca la recuperò tre giorni dopo.
*****
Quando il Generale Dwight D. Eisenhower Comandante delle Forze alleate, incontrò le vittime dei campi di concentramento, ordinò che fosse fatto il maggior numero di foto possibili, e fece in modo che i tedeschi delle città vicine fossero accompagnati fino a quei campi per seppellire i morti.
In quell’occasione il generale disse: “Che si tenga il massimo della documentazione, che si facciano filmati, che si registrino i testimoni, perché, in qualche momento durante la storia, qualche idiota potrebbe sostenere che tutto questo non è mai successo”.


Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM