saluto

https://amici-in-allegria.blogspot.it/

lunedì 28 gennaio 2013

Palazzo Farnese Caprarola (Viterbo)



Il Palazzo Farnese
Il Palazzo Farnese che si trova a Caprarola è uno dei tanti palazzi costruiti per la famiglia Farnese. Voluto dal cardinale Alessandro Farnese il Vecchio, i lavori furono affidati ad Antonio da Sangallo il Giovane che progettò una residenza fortificata. I lavori iniziarono nel 1530, ma furono interrotti nel 1546. La costruzione riprese nel 1559 per volere del cardinale Alessandro il Giovane che si avvalse dell’opera di Jacopo Barozzi da Vignola che trasformò il progetto iniziale realizzando un imponente palazzo rinascimentale. L'architetto progettò ampie terrazze, un cortile composto da due porticati sovrapposti che si trova al centro della residenza e ampie scalinate che isolavano il palazzo, pur integrandolo armoniosamente nel territorio circostante.
All'interno della ricca dimora lavorarono i migliori pittori e architetti dell’epoca. 
Alla villa sono annessi gli "Orti farnesiani" esempio di giardino tardo-rinascimentale, che sono collegati con la residenza attraverso dei ponti. La zona della servitù ovviamente era separata dalla zona del cardinale, le loro stanze furono ricavate nello spessore delle possenti mura della base pentagonale dell’edificio. Vicine alle loro stanze c’erano le cucine ed i magazzini. Veramente spettacolare la “Scala Regia”, è la scala interna a chiocciola che ruota intorno a 30 colonne di pietra piperna. Una leggenda racconta che il cardinale raggiungeva il piano nobile salendo la scala a cavallo.
Tra le numerose stanze riccamente affrescate, famose sono la Camera dell’Aurora, l’Anticamera del Concilio, la Stanza dei Fasti Farnesiani, la Sala di Ercole ma forse la più rappresentativa del palazzo è la Stanza delle Geografiche o del Mappamondo. (Non dimentichiamoci che l'America era stata scoperta solo pochi decenni prima 1492)

12 commenti:

  1. Cara Enrico che stupende foto ci hai fatto vedere.
    Non ho mai visto questo palazzo e ti ringrazio di averlo condiviso con noi queste belle foto.
    Buona settimana caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu nella vita hai visto moltissime altre cose belle che ci hai mostrato.
      Ciao caro Tomaso buona giornata
      enrico

      Elimina
  2. Risposte
    1. Forse in quei palazzi d'inverno faceva un freddo boia, ma certamente erano molto belli :-)
      Ciao Gianna buona giornata, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  3. Risposte
    1. Si vede che anche a quei tempi i cardinali non dovevano pagare l'IMU, quindi potevano abbellire la loro abitazione. ahah
      Ciao Cavaliere buona giornata
      enrico

      Elimina
  4. Accipicchia... BELLISSIMO!!
    Ciao Enrico, buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi è facilissimo fare una cartina geografica, basta fotografarla da satellite, correggere al computer la curvatura della terra, ed è perfetta. Forse sbaglio ma disegnare cartine e mappamondo su un'intera parete non deve essere stato facile.
      Ciao Betty buona giornata, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  5. Certo che i potenti si trattavano bene anche allora ...
    Battute a parte, questo palazzo rappresenta uno splendido esempio di architettura rinascimentale e le immagini che ci mostri ce lo fanno apprezzare in tutta la sua fastosità.

    RispondiElimina
  6. Non c'è dubbio che è molto bello, ma anche allora i potenti esageravano. Il cardinale in camera da letto forse non faceva bunga bunga ma si racconta che ci andasse con il cavallo... scusa ma mi scappa da ridere:-).
    Immagina una coppia normale, lei che dice: passi per il gatto sul letto ma il cavallo in camera non lo voglio!
    Ciao Krilù buona giornata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  7. Un post così corposo che l'ho subito condiviso! Con te, non é la prima volta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Adriano troppo buono! Io condividerei tutti i tuoi post su Facebook o Twitter se solo ci andassi qualche volta. Il bello è che sono iscritto ad entrambi. :-)
      Ciao buona giornata
      Enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM