saluto


lunedì 13 maggio 2013

Giornata mondiale della lentezza



Oggi è la Settima Giornata Mondiale della Lentezza.
Con la Giornata Mondiale della Lentezza, la parola d’ordine è rallentare, prendersi una pausa, riconsiderare il ritmo della propria vita per non farsi travolgere dallo sconforto e dalla frenesia, nella vita privata, nel lavoro, nel tempo libero.
I consigli degli organizzatori:  la onlus Arte del Vivere con Lentezza  

I primi 14 comandalenti, per trovare la velocità giusta nella vita

1) Svegliarsi 5 minuti prima del solito per farsi la barba, truccarsi o far colazione senza fretta e con un pizzico di allegria.
2) Se siamo in coda nel traffico o alla cassa di un supermercato, evitiamo di arrabbiarci e usiamo questo tempo per programmare mentalmente la serata o per scambiare due chiacchiere con il vicino di carrello.
3) Se entrate in un bar per un caffè:ricordatevi di salutare il barista, gustarvi il caffè e risalutare barista e cassiera al momento dell'uscita(questa regola vale per tutti i negozi, in ufficio e anche in
ascensore)
4) Scrivere sms senza simboli o abbreviazioni, magari iniziando con caro o cara...
5) Quando è possibile, evitiamo di fare due cose contemporaneamente come telefonare e scrivere al computer...se no si rischia di diventare scortesi, imprecisi e approssimativi.
6) Evitiamo di iscrivere noi o i nostri figli ad una scuola o una palestra dall'altra parte della città
7) Non riempire l'agenda della nostra giornata di appuntamenti, anche se piacevoli, impariamo a dire qualche no e ad avere dei momenti di vuoto.
8) Non correte per forza a fare la spesa, senz'altro la vostra dispensa vi consentirà di cucinare una buona cenetta dal primo al dolce.
9) Anche se potrebbe costare un po' di più, ogni tanto concediamoci una visitina al negozio sottocasa, risparmieremo in tempo e saremo meno stressati.
10) Facciamo una camminata, soli o in compagnia, invece di incolonnarci in auto per raggiungere la solita trattoria fuori porta.
11) La sera leggete i giornali e non continuate a fare zapping davanti alla tv.
12) Evitate qualche viaggio nei week-end o durante i lunghi ponti, ma gustatevi la vostra città, qualunque essa sia.
13) Se avete 15 giorni di ferie, dedicatene 10 alle vacanze e utilizzate i rimanenti come decompressione pre o post vacanza.
14)Smettiamo di continuare a ripetere:"non ho tempo". Il continuare a farlo non ci farà certo sembrare più importanti.


... e i 7 comandalenti in cucina

1) Il cibo è la tua prima medicina: insegna Ippocrate... crediamoci!
2) La poesia del cibo inizia quando facciamo la spesa: scegliamo prodotti di stagione e di qualità. Se vogliamo risparmiare diminuiamo la quantità: che è anche un'ottima scelta per controllare colesterolo e peso.
3) E' scientificamente provato che l'acqua non bolle prima se continuiamo a osservarla: quindi senza fretta appassioniamoci alla preparazione della nostra cenetta e apparecchiamo con cura la tavola, un fiore?
4) Utilizziamo tutti i nostri sensi per godere dei singoli ingredienti: la vista, il tatto, l'olfatto, il gusto ... anche l'udito (i rumori della cucina fanno tanto casa e calore!).
5) Gustiamo ogni forchettata e ogni piccolo sorso di quel vino che, anche se da incompetenti, avremo scelto con amore e cura.
6) Evitiamo il "due in uno"! Se mangiamo non telefoniamo, se telefoniamo non mangiamo.
7)Non precipitiamoci ... il cinema, la lavastoviglie, l'ultimo ritocco al computer, ecc. aspettano

14 commenti:

  1. Non ci crederai Enrico, ma questi comandalenti li eseguo tutti alla perfezione… strano ma vero…
    non ci avrei creduto neanche io… ahahahahahah!!!! Ho scoperto tempo fa che la fretta m’innervosisce, quindi la evito…
    Buona serata, ciao

    RispondiElimina
  2. Betty scusami sei una cara persona ma non ti credo affatto!
    Mi rifiuto di credere che ti alzi cinque minuti prima per farti la barba.
    Io si mi alzo prima per truccarmi ... accipicchia mi sa che faccio confusione. Meglio che mi siedo e riposo un pochino.
    Cia buona serata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  3. ahahahah... la barba proprio no, ma cose di donna si... e poi con Matteo non posso permettermi di fare le cose quand'è alzato lui, quindi mi alzo prima per fare le cose quando lui ancora dorme...
    Sei un simpaticone Enrico...

    P.S. Ma poi hai visto il post da Barbara, creato con le parole da te scritte ascoltando il video?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono mancato qualche giorno e devo recuperare il tempo perso, vado a vedere.
      Grazie

      Elimina
  4. a volte non si riesce a scindere due cose .....nel senso a volte non si può prendercela con calma .....ho imparato ad esempio a seguire i miei due ragazzi ora contemporaneamente .....nei compiti intendo .....e per non prendermela con calma nel resto della giornata mi basta un sottofondo musicale ....che mi dia grinta e voglia di ....e allora parto a razzo ....ma ho imparato a prendermi i miei tempi....i miei spazi ....dove mi ripagano delle corse fatte durante il giorno ......ma una cosa la prendo sul serio ...o meglio comodamente ....i pranzi e le cene ....li se suona il telefono salto dal nervoso .....perchè penso che mangiare tranquillamente tutti assieme intorno alla tavola siano gli attimi migliori della giornata ....

    buona giornata enrico .....un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono giornate nelle quali 24ore sembrano poche, ma forse dovremmo veramente imparare a rallentare un pochino i ritmi. Concordo pienamente con te quando dici che almeno i pranzi e le cene devono essere consumati tranquillamente tutti insieme, questo sta diventando l'unico vero momento di aggregazione familiare della giornata.
      Ciao Barbara buona giornata un abbraccio
      enrico

      Elimina
  5. Risposte
    1. Forse dovremmo almeno provarci. Corriamo come pazzi poi ci infiliamo in macchina e passiamo ore bloccati in mezzo al traffico :-)
      Buona giornata Adriano
      enrico

      Elimina
  6. Ciao Enrico
    grazie per il commento sai sempre come farmi ridere e grazie che mi segui.
    Peccato davvero che siamo lontani, sei troppo simpatico!
    Se per te non è un problema, ho preso spunto dal tuo umorismo...ho messo un post divertente sulle auto.
    Grazie per l'idea, ti seguo.

    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dal mio blog si può prendere tutto quello che si vuole :-)
      Ho visto che hai inserito delle barzellette, Ieri vedevo che le avevi pubblicate ma poi sul tuo blog non comparivano.
      Buona serata Elisa un abbraccio
      enrico

      Elimina
  7. Per la giornata della lentezza, conosci questo proverbio?
    Chi va piano va sano e va lontano!
    Hiiiii :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si lo conosco ma non mi hanno mai specificato ... quando si arriva! :-)
      Ciao Elisa buona serata
      enrico

      Elimina
  8. Da quando sono in pensione, vivo con estrema lentezza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gianna non dirlo a me che camminando, certe volte giro magari un angolo e vedo la mia ombra che mi sorpassa. :-)
      Buona serata un abbraccio
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM