saluto

martedì 21 maggio 2013

Hoya detti fiori di cera

 
Hoya fiore di cera” o “fiore di porcellana” sono tanto perfetti da sembrare finti. Sono abbastanza facili da coltivare comprendono circa 200 specie di piante perenni, sempreverdi, a portamento strisciante o rampicante. Hanno foglie verde scuro, carnose o cuoiose. I fiori di aspetto ceroso, sbocciano in estate e sono profumati. La specie più adatta da noi, sia all’aperto (La temperatura minima invernale non deve scendere sotto i 10-13°C) sia in appartamento, è la Hoya carnosa. Le altre specie sono più indicate per la serra.
Il terreno deve essere una miscela a base di terra di foglie e torba, con aggiunta di sabbia.
Luce: molto forte, per potere ottenere la fioritura, ma al riparo dai raggi solari.
Le annaffiature dovranno essere regolari in estate, molto ridotte in inverno. Queste piante hanno un apparato radicale che marcisce facilmente.
- Foglie che ingialliscono: eccesso di acqua.
- Foglie che appassiscono e cadono: annaffiature scarse.
- Foglie che diventano brune: esposizione ai raggi diretti del sole.
Ogni autunno è bene concimare con ferti­lizzante organico in polvere. È importante tener presente che i peduncoli che reggono i singoli fiorellini, non debbono essere tagliati quando i fiori appassiscono  perché è da quei peduncoli che, l’anno successivo, nasceranno i nuovi fiori.

Le specie più belle:











   
Hoya carnosa originaria dell’India, della Cina meridionale e dell’Australia, è la specie più adatta ai nostri climi, ha portamento  rampicante con rami lunghi che si fissano ai sostegni tramite radici avventizie. Le foglie, ovali-oblunghe, hanno colore verde lucido. I fiori, stellati e cerosi, di colore bianco con la parte centrale rosata, sbocciano a primavera-estate, riuniti in ombrelle semi-globose ed emanano un intenso profumo durante la notte. Esiste anche una varietà con foglie variegate di bianco sui bordi. La varietà “Marmorata” ha le foglie con la parte centrale screziata di bianco.









 Hoya imperialis, ha foglie che possono essere anche di 20 cm e fiori con diametro di 8 cm, riuniti in ombrelle formate da una decina di corolle. Il colore è purpureo con corona centrale bianca e sono molto profumati.

 
 






Hoya australis originaria del Borneo ha foglie ovali, verdi, talvolta macchiate di bianco, e fiori bianchi con il centro rosa tenue; sono riuniti in ombrelle pendule.












  Hoya Criffithii, ha foglie di forma variabile e fiori profumatissimi gialli a corona rosa, fiorisce in estate.


 










Hoya parasitica variegata ha foglie di forma variabile leggermente profumata
  

 









  Hoya angustifolia ha foglie lanceolate, di circa 10 cm e fiori rossi in abbondanza.


Hoya bella originaria dell’India non supera i 20-30 cm. d’altezza. Le foglie sono piccole; i fiori, profumati e di forma stellata presentano la corolla bianca, con la parte centrale rosa o porpora.


Hoya Fraterna originaria di Giava è una pianta rampicante. I fiori sono splendidi e grandi con sfumature ambra, rosa e rosso; a forma di stella, raggruppati in infiorescenze a semisfera.

Hoya globulosa ha foglie di consistenza coriacea, con la punta arrotondata e la lamina vellutata. In aprile produce infiorescenze a forma di ombrella, formate da fiori di colore bianco-crema.

Hoya longifolia originaria del Sikkim (Himalaya) non richiede climi molto caldi. Ha rami sottili e foglie lineari, lunghe, acuminate di colore verde scuro. Le infiorescenze sono formate da piccoli fiori, stellati, di colore bianco, con il centro rosa.

Hoya multiflora ha portamento rampicante o compatto, con foglie opposte, di consistenza coriacea e di forma oblungo-lanceolata. Produce infiorescenze a grappolo costituite da fiori color paglia con il centro bruno.

Hoya purpureo-fusca originaria di Malesia e Indonesia, questa specie a rapida crescita ha portamento rampicante. I fiori sono di colore porpora o marrone con i margini bianchi e il centro bianco rosato.

16 commenti:

  1. wow che belle ma si trovano,

    RispondiElimina
  2. ....volevo dire se si trovano, non l'ho mai viste!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le Hoya si trovano nei garden center più forniti e presso i vivai di piante grasse.
      Buona giornata Elisa un abbraccio
      enrico

      Elimina
  3. Stupende, mai viste, dove si trovano?
    Grazie!
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono piante rarissime, presso i vivai di piante grasse o i garden center, si trovano.
      Buona giornata Cristiana, un abbraccio.
      enrico

      Gianna sono fiori abbastanza particolari, ma ormai si coltiva tutto. Anche le orchidee una volta erano rare ora le vendono tutti.
      Buona giornata, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  4. non amo particolarmente i fiori "complicati" se cosi si possono chiamare ...preferisco quelli spontanei che trovi nei prati nei boschi ...senza bisogno di coltivarli..sia perchè non ho il pollice verde oltre al tempo che manca ..sia perchè nella semplicità e nlla spontaneità c'è la vera essenza del fiore ....buona serata enrico ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io non ho il pollice verde, innaffiare le piante per me è un problema, o le annego o soffrono la sete.
      Però con il tempo ho imparato che se le trascuro un po' vengono più belle :-)
      Buona giornata Barbara, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  5. Concordo con Barbara, anche io preferisco i fiori semplici, come le margherite, ma ciò non toglie che questi fiori sono meravigliosi… alcuni sembrano palline natalizie…
    Un abbraccio a te Enrico augurandoti una lieta serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Indubbiamente un prato di margherite o di papaveri è uno spettacolo. Amo poco i fiori recisi ma le piantine fiorite mi piacciono tutte, piante carnivore incluse. Buona giornata Betty un abbraccio
      enrico

      Elimina
  6. Sono piante "grasse" che ci regalano fiori talmente particolari da sembrare finti, secondo me molto belli.

    RispondiElimina
  7. Sono belle anche le foglie di alcune di queste piante, sono decorative anche quando è finita la fioritura.
    Ciao Krilù buona giornata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  8. Ciao Enrico
    mi rallegri la giornata con i tuoi commenti simpatici, grazie!

    RispondiElimina
  9. Fiori belli ed interessanti. Qualche esemplare devo pur averlo già visto dal vivo, però.

    RispondiElimina
  10. Sono fiori “particolari” e hanno un aspetto abbastanza diverso dagli altri fiori.
    Ciao Adriano buona giornata
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM