saluto

mercoledì 29 settembre 2010

Pavoncello


Pavoncello
Originaria dell'India o della Cina, è una tra le più antiche razze di colombi di fantasia. Molto apprezzato per l'aspetto e il portamento elegante. Uccello nervoso e ad andatura fiera, è molto docile, dolce e affettuoso. La forma particolare della coda limita la capacità di volo di tutti i pavoncelli, ma se non sono segregati in una gabbia si rinforzano e volano bene.
Appartiene alla categoria dei "Colombi decorativi", apprezzati per il loro piumaggio.  
Caratteristiche morfologiche
Il numero delle penne della coda varia da 30 a 42, ma l'aspetto più caratteristico è l'ampiezza del ventaglio, leggermente concavo e circolare. Pensare che la coda del colombo selvatico porta soltanto 12 penne, e quelle della maggior parte delle razze domestiche da 12 a 14 penne timoniere! Petto largo e arrotondato.
Il Pavoncello viene allevato in una grande diversità di forme e di colori.
Oltre alla varietà bianca, particolarmente apprezzata per le colombaie da giardino, si trovano altri colori come il nero, argento, bleu, giallo e rosso. 


Io una sera ne ho trovato uno sul davanzale. Era buio dovevo chiudere la tapparella, temendo che non sapesse volare nel buio l’ho preso e messo in cucina. La mattina l’ho fatto uscire ma a sera inoltrata ho sentito che volando sbatteva violentemente contro il vetro per entrare in casa, perciò ho aperto la finestra e l’ho lasciato entrare. Da quel giorno la mattina aprivo la finestra e se aveva voglia, andava via, tornava al tramonto o anche a sera inoltrata, anche oltre le 10, quando pretendeva di rientrare in casa. Io aprivo la finestra e dopo averci "salutati" andava a dormire nel posto che gli avevo riservato in cucina.

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM