saluto


mercoledì 13 ottobre 2010

Cura Mayr

Cura Mayr
 

La Cura Mayr è esclusivamente naturale, si basa su tre principi terapeutici, già noti a  molti grandi medici del passato (Ippocrate, Galeno, Scuola Salernitana, Arabia, India, Cina):

Dieta "di riposo" personalizzata Massaggio addominale
Assunzione di acque solfatiche diluite

Il medico austriaco F.X.Mayr all’inizio dello scorso secolo ha perfezionato il metodo, privilegiando una speciale dieta a base di latte, che viene insalivato mediante pezzetti di pane accuratamente masticato (Dieta Mayr), e mettendo a punto una delicata e mirata tecnica di massaggio addominale. In caso di intolleranza al latte o/e al pane, si usano altri cibi "di riposo", quali yogurt, uova, riso, pesce o passato d'avena.

Le cure sono semplici solo in apparenza. In realtà – purché eseguite sotto assistenza medica specializzata, con costanza, intelligenza e volontà di guarire - esse possono raggiungere una tale efficacia terapeutica, da aver fatto meritare alla Cura Mayr l’appellativo di "operazione chirurgica senza bisturi". In effetti, sembra che la cura, se correttamente applicata, possa prevenire e guarire molte malattie che colpiscono l’uomo.
Salute/ bellezza
La bellezza non è un puro fatto esteriore di cosmetica, ma l’espressione di una buona salute interna. Dopo la Cura Mayr – in seguito al risanamento dell’intestino – si appiattisce l’addome, migliora il tono e il colore della pelle, ed anche il portamento diviene più aggraziato. Chi ha del sovrappeso dimagrisce, senza che si formino rughe e senza che la pelle si afflosci. Ma la cura è indicata anche per i magri, i quali dopo alcuni mesi iniziano a riprendere peso e muscolo, grazie alla migliorata assimilazione intestinale.
La cura è suddivisa in due parti:
 La prima, che dura in media due settimane, deve essere eseguita sotto la guida di un medico Mayr e riposandosi il più possibile, quindi in un periodo di vacanza o lavorando a ritmo ridotto.
Nelle prime settimane sono frequenti dei leggeri disturbi, provocati dai processi di disintossicazione, quali stanchezza, mal di testa, capogiri, nausea, insonnia; disturbi che passano rapidamente e che devono essere lasciati sfogare, poiché costituiscono delle vere "crisi di guarigione". Invece non si soffre mai la fame, grazie alla accurata masticazione. Lo speciale massaggio addominale, che il medico effettua ogni giorno, e le acque solfatiche, che vengono assunte ogni mattina, servono tra l’altro a sopportare meglio le crisi.
La seconda parte della cura dura circa un mese, nel quale si può condurre la abituale vita casalinga e di lavoro. Si segue una dieta di transizione ed eventuali altre misure terapeutiche ordinate dal medico Mayr, per passare poi gradualmente alla dieta normale.
Indicazioni:
Stitichezza, Diarrea, Gonfiore addominale
All'inizio della sua attività di ricercatore, Mayr aveva messo a punto la cura per risolvere la stitichezza cronica, poi si rese conto che miglioravano anche altri sintomi, tra i quali il più evidente era il gonfiore addominale (meteorismo). I sofferenti di diarree croniche ne traevano giovamento, evidentemente perchè una dieta "giusta" per l' intestino ne regolarizza la funzione in modo globale. Continuando le sue ricerche, Mayr scoperse poi che molte altre malattie sono causate dal cattivo funzionamento dell'intestino.
Eccitazione nervosa e dolore
L'intestino mal funzionante produce tossine tramite i processi di fermentazione e putrefazione. Le tossine passano nel sangue ed intossicano alla lunga tutto il corpo. In particolare irritano determinati centri cerebrali, causando sintomi di eccitazione nervosa, quali insonnia, facile irritabilità, capogiro o ronzii auricolari (acufeni). Inoltre irritano le terminazioni dolorifiche dei nervi, dando luogo a molti dolori cronici: mal di testa (cefalea, emicrania), mal di schiena(artrosi), ed anche mal di pancia cronico .
Stanchezza cronica e depressione nervosa
Irritando per anni i nervi, le tossine alla fine ne esauriscono le energie, facendoli cadere in uno stato di intorpidimento o semiparalisi. Queta sarebbe secondo F.X.Mayr la causa principale della stanchezza cronica e della depressione nervosa.
Altre applicazioni
ipertensione essenziale, obesità, cellulite, colesterolo elevato, catarri cronici delle vie respiratorie, asma bronchiale, rinite allergica, sindromi reumatiche, artrosi cervicale, fuoco di Sant'Antonio , nevralgia del trigemino, dismenorrea (disturbi mestruali), disturbi della menopausa, sterilità funzionale, acne, eczema, psoriasi, sudorazione maleodorante

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM