saluto


lunedì 22 novembre 2010

Roy C.Sullivan e i fulmini


Fulmini
Roy C.Sullivan, un ranger forestale di Waynesboro, Virginia (USA) fu colpito 7 volte da un fulmine tra il 1942 e il 1977.
La prima volta perse un'unghia del piede.
Il secondo fulmine gli bruciò le sopracciglia.
Il terzo gli danneggiò la spalla sinistra
Il quarto gli bruciò i capelli
Il quinto gli bruciò il cappello e lo scaraventò a 10 passi da dove si trovava.
Il sesto gli danneggiò l'anca.
L'ultima volta fu colpito il 25 giugno 1977, mentre stava pescando, in quell'occasione fu ricoverato per bruciori allo stomaco e al bacino.
Si uccise con un colpo di pistola nel 1983, a 71 anni, per una delusione amorosa.

Strano destino, in un certo senso si è ucciso per un colpo di fulmine.

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM