saluto


lunedì 10 gennaio 2011

Flores island - Indonesia -

Flores island
L’isola di Flores, che i locali chiamano Pulau Bunga è lunga 360 km larga 76 e fa parte di una serie d’isole vicine all’equatore che costituiscono l’arcipelago dell’Indonesia. Il territorio è aspro e montuoso, la cima più alta è il Gunung Inerie 2245m. Flores si trova in una delle zone più sismiche del mondo qui vi sono circa quindici vulcani attivi. Le montagne sono coperte da foreste, nelle valli si coltiva riso e il mare è di un bellissimo blu intenso.
 Posta tra l’isola di Giava e Timor, questa isola ha ospitato, migliaia di anni fa, creature arcaiche estinte in qualsiasi altra zona del mondo, c'erano, ad esempio, una forma nana dello stegodonte (una specie di elefante in miniatura) e lucertole giganti. Nel 2003 furono trovati i resti di un ominide alto circa un metro e con una testa molto piccola, la creatura fu chiamata l'Homo floresiensis; per gli studiosi si trattava di un cugino dell'Homo sapiens evolutosi in una forma nana. Secondo Robert D. Martin del Field Museum in Chicago, il mini essere umano era in realtà un uomo moderno affetto da microencefalia. Dopo il ritrovamento di altri nove ominidi fossili, altri scienziati affermano, invece, che l'esistenza dell'Homo floresiensis sarebbe documentata per un periodo che va da 70.000 a 12.000 anni fa, un periodo troppo lungo per giustificare la sopravvivenza di una popolazione colpita da una grave malattia genetica, che normalmente porta alla morte prima del raggiungimento dell’età adulta.

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM