saluto


sabato 8 gennaio 2011

Socotra سقطرة Suquţra

Socotra
Patrimonio dell’umanità UNESCO
Socotra è lunga circa 130 km e larga 40, il punto più alto è costituito dai monti Haghier che raggiungono 1.525 m di altitudine. Socotra è la più grande di un gruppo di quattro isole: Abd Alkuri, Sahma, Darsah più alcuni scogli disabitati. Situata nell'oceano indiano a circa 350 km dalla costa yemenita, l’isola è un vero Paradiso, disseminato di coste semi-deserte, colline di calcare e montagne di granito, ha un ecosistema eccezionale e per l'incontaminata vegetazione, è considerata la decima isola più ricca del mondo per la varietà della flora esistente. Il 37% delle 825 specie di piante sono uniche al mondo, famoso è il Dragon’s Tree - Dracaena cinnabari - (l’albero del drago), se s’incide il tronco, ne fuoriesce un liquido rosso. Mancano i mammiferi endemici, gli animali che popolano l’isola sono prevalentemente gli uccelli ce ne sono 192 specie, 44 delle quali sono stanziali. Ricchissimi i fondali marini con moltissime specie di pesci, granchi, grosse aragoste e gamberetti. Bellissime sono le formazioni di corallo dai colori vivaci che si trovano a profondità variabili dai 3 ai 25 metri.  Dimenticate per secoli a causa della loro posizione defilata, per sei mesi l’anno le isole sono pressoché irraggiungibili a causa delle tempeste monsoniche. Solo dopo la riunificazione dello Yemen è stata costruita una pista di atterraggio. La popolazione ammonta a circa 30.000 persone. Il centro principale è Hadibu

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM