saluto


venerdì 1 luglio 2011

Orto botanico di Padova


Orto botanico di Padova
Patrimonio mondiale UNESCO.
L'Orto botanico di Padova è il più antico Orto universitario del mondo, fu realizzato nel 1545 su delibera del Senato della Repubblica Veneta. All’inizio del Settecento furono apportate alcune modifiche, ma la struttura attuale dell'Orto, che si sviluppa su una superficie di quasi ventidue mila m², mantiene quella del progetto iniziale. L'Orto fu voluto da Francesco Bonafede, incaricato di insegnare la "materia medica", lo scopo era avere un luogo dove coltivare e raccogliere le piante medicinali a fini terapeutici o di studio e l'Orto botanico svolge ancora un’intensa attività divulgativa e didattica.
La realizzazione dell'opera fu affidata all’architetto Andrea Moroni, che si avvalse dell’aiuto dell’umanista Daniele Barbaro. Già nel 1547, Luigi Squalermo detto Anguillara, aveva raccolto oltre 1800 specie medicinali, oggi tra viali, aiuole, vasche e serre le piante coltivate sono circa 7500. La pianta più antica è la cosiddetta "palma di Goethe"che è stata piantata nel 1585.
Nel 1552 per arginare i furti di erbe medicinali fu costruito un muro di cinta, alla fine del '500 furono inserite alcune fontane. Nel '700 furono collocati lungo il perimetro esterno vasi e busti d’importanti personaggi e nell'800 furono realizzate le serre. La vasca per le piante acquatiche è alimentata da acqua calda che proviene da una falda posta a quasi trecento metri sotto il livello dell'orto.

3 commenti:

  1. Se penso che abito in provincia di Padova e non ho ancora visto l'orto botanico mi vien male, dovrò recuperare.

    RispondiElimina
  2. sono di Roma e vi volevo dire che il vostro Orto Botanico mi ha estasiato e.....quante cose belle abbiamo in Italia !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari sono poco valorizzate e qualche volta trascurate ma abbiamo un patrimonio immenso di cose di pregio.
      buona giornata
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM