saluto

lunedì 8 novembre 2010

La Moschea Blu


La Moschea Blu
Una delle più affascinanti moschee di Istanbul è Sultan Ahmet Camii, che è universalmente conosciuta con il nome di Moschea Blu.
Costruita da Melme Agra, allievo del famoso architetto ottomano Sian, fu inaugurata nel 1616 dal sultano Arme I che voleva una moschea che potesse superare quella di Santa Sofia.
La moschea possiede 6 minareti ed è superata solo dalla moschea della Mecca che ne ha 7. E’ un capolavoro di eleganza ed armonia nelle varie cupole. Sull'ampia cupola centrale, alta 43 metri con un diametro di 23, si appoggiano 4 semicupole e ad esse altre semicupole più piccole rischiarate dalla luce che filtra da 260 finestrelle.
Le pareti sono quasi interamente rivestite da maioliche dipinte con motivi floreali in cui il colore predominante è il blu, da qui il nome – Moschea blu - Queste antiche maioliche provengono dalla città di Iznik che tra il 1600 e 1700 divenne famosa nell'arte della produzione di piastrelle smaltate.



2 commenti:

  1. è la cosa più bella da vedere a istanbul

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente molto bella.
      Ciao Carmine buon weekend.
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM