saluto


martedì 26 ottobre 2010

L'albergo migliore del mondo: Hotel Villa D’Este


Grand Hotel Villa D’Este – Cernobbio - Lago di Como.
Villa d’Este, l’hotel cinque stelle extralusso che ospita importanti appuntamenti internazionali, teste coronate e capi di Stato di mezzo mondo, è l'albergo migliore del globo. Due ville, la Villa Principale e la Villa Regina, formano il complesso di Villa d'Este che è costituito da 152 camere e suite, arredate con mobili d'epoca, quadri ad olio e tessuti di seta. Il prezzo di una stanza in alta stagione è di 900 euro per notte e le suite con terrazza vista lago possono costare 4.000 euro per notte (prezzi rilevati in rete e che non ho controllati) ma nonostante i costi, bisogna sempre prenotare con largo anticipo.
La rivista americana Forbes, ogni anno stila una classifica degli hotel migliori
del pianeta e per il 2009 ha messo al primo posto, fra 800 hotel selezionati, la Villa d’Este di Cernobbio che ha superato, nell’ordine la concorrenza di hotel quali il Peninsula di Bangkok, il Landmark Mandarin Oriental di Hong Kong, il Four Seasons George V di Parigi e il Burj al Arab di Dubai.
Invitata a esprimere un giudizio sugli hotel considerando il servizio, la bellezza delle stanze, l’arredamento, la cucina, la qualità estetica della posizione, la giuria ha decretato che: ”Villa d’Este ha tutto: luogo facilmente raggiungibile, panorama, architettura, bellezza, servizio, decorazione d’interni, storia, e persino il bel tempo”.
L’albergo è dotato di una piscina riscaldata galleggiante sul lago, è unica nel suo genere, spiaggia riservata ai bambini, piscina al coperto, otto campi da tennis, sport acquatici quali vela, canoa e sci d’acqua, night, ristoranti, e un attrezzatissimo centro benessere.
La villa fu costruita nel 1568 dall’architetto Pellegrino Tibaldi come residenza estiva per il Cardinale Tolomeo Gallio e rimase di proprietà della sua famiglia per circa due secoli, poi divenne residenza dell’aristocrazia europea. Nel 1815 la proprietà passò a Carolina di Brunswick, principessa di Galles e moglie del re Giorgio IV d’Inghilterra. Nel 1873 una società formata da un gruppo di uomini d’affari milanesi trasformò la villa in un albergo di lusso.

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM