saluto


giovedì 21 ottobre 2010

L'arazzo di Bayeux

L'arazzo di Bayeux
E' conservato al Musée de la Tapisserie de la Reine Mathilde di Bayeux.
E’ un ricamo, fatto con lana di otto colori naturali su pezze di lino. Lungo 70 m e largo 49,5 cm. raffigura 1512 personaggi, distribuiti in 72 scene, con iscrizioni in latino che descrivono le figure e gli eventi dell’epoca. Il bordo è decorato con foglie, animali fantastici e scene di caccia. E’ stato confezionato tra il 1066 e il 1082, forse in Inghilterra per servire come decorazione del palazzo vescovile di Bayeux. La maggioranza degli storici ritiene che sia stato realizzato su ordinazione di Odone, vescovo di Bayeux, fratellastro di Guglielmo il Conquistatore, secondo altri, fu la regina Matilde, aiutata dalle sue dame di compagnia, a produrla, venti o trent'anni dopo gli avvenimenti che descrive.
L’arazzo mostra gli eventi che vanno dal 1064 al 1066, con particolare attenzione alla lotta tra Harold d’Inghilterra e Guglielmo di Normandia per il trono inglese. Si possono osservare il giuramento di fedeltà di Harold a Guglielmo, l’incoronazione di quest’ultimo, l’invasione normanna e la battaglia di Hastings nel 1066, con cui Guglielmo si impadronì della corona inglese e termina con la morte di Harold e la disfatta dell'esercito sassone. La parte finale della tela, forse raffigurante gli eventi successivi alla sconfitta inglese, è purtroppo andata perduta.
Guardando i particolari, si scoprono una miriade di informazioni sui costumi della vita civile e militare prima della conquista normanna, le tecniche di guerra, la costruzione delle navi normanne, molto simili a quelle vikinghe. Sul manufatto è raffigurato, fra l'altro, il passaggio della cometa di Halley nel 1066.
 

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM