saluto


lunedì 29 novembre 2010

Bangladesh: Sundarbans National Park


Bangladesh: Sundarbans National Park
Patrimonio dell’umanità UNESCO
Il Sundarbans costituisce la fascia litoranea di mangrovie più grande del mondo: si estende per 80 km dalla costa all'interno del Bangladesh. Le foreste, comprendono anche ciò che rimane delle giungle che un tempo ricoprivano la pianura del Gange. Il Sundarbans copre una superficie di 38.500 km², un terzo dei quali ricoperti dall'acqua; al momento si calcola che ospiti 400 tigri reali del Bengala che si sono adattate alle acque saline diventando ottime nuotatrici. Si possono trovare facilmente anche i coccodrilli e circa 30.000 daini, più di 200 specie di uccelli, e altri animali in via di estinzione, come il pitone indiano. Nel parco vivono anche alcune famiglie di zingari che pescano servendosi di lontre ammaestrate. Per vedere questo ambiente incontaminato, è necessario ottenere un permesso dall'Ufficio Forestale, poi è necessario procurarsi una guida che vi faccia visitare il parco. Straordinari sono i fenomeni naturalistici e climatici che caratterizzano l'area: dalla formazione del delta dei fiumi Gange e Brahmaputra alle piogge monsoniche per arrivare alla colonizzazione vegetale e all'influenza delle maree.

Una curiosità: il Bangladesh vanta una delle spiagge più lunghe dell'Asia, la "Himacheri Beach" è lunga circa 30 km.

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM