saluto


giovedì 4 novembre 2010

Tiruvannamalai (Tamil Nadu)


Tiruvannamalai (Tamil Nadu)

La cittadina di Tiruvannamalai, a poche ore di autobus da Chennai (Madras) è ricca di tempi dell’interno del Tamil Nadu. Sorge all’ombra di Arunachala, la “montagna sacra” dove visse il saggio Ramana Maharshi, un discepolo di Ramakrishna (1879-1950).
E’ un importante centro del culto di Shiva, qui riverito sotto il nome di Arunachaleswar, un aspetto del fuoco.
 E’ chiamata anche Arunachala, “immutabile collina del fuoco sacro”, da un’altura di 860 metri ai cui piedi fu edificato nel 1560 il grande tempio, con una superficie di circa 10 ettari, dedicato a Shankara (Shiva), simbolizzato da un lingam di fuoco (Tejo-lingam).
Come la quasi totalità dei templi di stile dravidico (India del Sud), è circondato da muri dorati, di Gopuram, immense porte sormontate da torri rettangolari, i cui molti piani sono adorni di migliaia di sculture che rappresentano Dei del pantheon indù o personaggi leggendari.
Quello orientale, con i suoi 66 metri di altezza, è il più alto dell’India. 

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM