saluto


mercoledì 15 dicembre 2010

I Patrimoni Naturali dell'Umanità nel Sudafrica


I Patrimoni Naturali dell'Umanità nel Sudafrica UNESCO
 comprendono:

* Greater St Lucia Park Wetlands ha 280 km di coste allo stato quasi primordiale e incorpora il lago St. Lucia, le riserve marine di St. Lucia e Maputaland, la riserva Coastal Forest, e la riserva naturale di Kosi Bay. Il parco è situato nella parte meridionale delle pianure costiere del Mozambico, vicino alle città di St. Lucia, Mtubatuba, Hluhluwe, Mkuze, Mbaswana e Manguzi. Il parco comprende una grande varietà di habitat, dai sistemi marini con barriere coralline alle foreste costiere, dalle paludi di acqua fresca e salata, a quelle dell'estuario dello stesso lago St. Lucia, dalle verdeggianti pianure costiere, alle aree boscose e più secche. L'area protetta ospita circa 1000 coccodrilli, un’imponente popolazione d’ippopotami oltre ad una grande abbondanza di specie animali e vegetali.
* Ukhahlamba Drakensberg park, è caratterizzato da scogliere ripide, valli profonde e fiumi che ospitano molti animali e alcune specie endemiche e a rischio, come le gru e le rondini blu. In questa zona vi sono migliaia di pitture rupestri dei Boscimani-San. Il dipinto più antico trovato sulle pareti di una caverna ha circa 2400 anni, mentre alcune opere più recenti risalgono al tardo Ottocento.
* The Cape Floral Kingdom / Table Mountain National Park: è composta di otto aree protette, anche se rappresenta solo lo 0,5% del territorio africano, ospita quasi il 20% della flora del continente ed è una delle aree più ricche di piante al mondo. Vanta dei sistemi ecologici e biologici di eccezionale valore, accanto alla vegetazione Fynbos, prerogativa esclusiva della regione.

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM