saluto


giovedì 9 dicembre 2010

Innocenza nuda - Baldo Bruno


Innocenza nuda
Ho stretto le trasparenti emozioni delle tue mani
come se fosse lì il mio universo
e ti ho toccata con le mie labbra
sino a denudarti dolcemente come fa il vento
che stacca quei delicati petali da una rosa
...ma tu sei  il mio fiore
e anche una goccia di rugiada dei tuoi occhi
incontrerà la mia pelle come essenza di profumo
così ti amerò
tra calde carezze raccoglierò la tua nuda innocenza
e tu sognerai della luna in silenzio anche l'altro viso
quando vedrai come si accarezza la mano di una donna

Baldo  Bruno

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM