saluto


giovedì 30 dicembre 2010

La scatola vuota


La scatola vuota
La storia ebbe inizio tempo fa, quando un uomo punì sua figlia di cinque anni per la perdita di un oggetto di valore ed il denaro in  quel periodo era poco.
Era il periodo di Natale, la mattina successiva la bambina portò un regalo e disse "Papà è per te". Il padre era visibilmente imbarazzato, ma la sua arrabbiatura aumentò quando, aprendo la scatola, vide che dentro non c'era nulla.
Disse in modo brusco:
"Non lo sai che quando si fa un regalo, si presuppone che nella scatola ci sia qualcosa?". 
La bimba lo guardò dal basso verso l'alto e con le lacrime agli occhi disse:
"Papà, non è vuota, ho messo dentro tanti baci fino a riempirla".
Il padre si sentì annientato.
S’inginocchiò e mise le braccia al collo della sua bimba e le chiese perdono.
Passò del tempo e una disgrazia portò via la bambina.
Per tutto il resto della sua vita, il padre tenne sempre la scatola vicino al suo letto e quando si sentiva scoraggiato o in difficoltà, apriva la scatola e tirava fuori un bacio immaginario ricordando l'amore che la bambina ci aveva messo dentro.

non so chi è l'autore

2 commenti:

  1. Caro Enri,questo racconto che mi hai segnalato e' davvero molto bello ed effettivamente ricorda un po' quello di cui ho parlato nel mio post!!!!
    A presto!Cri.

    RispondiElimina
  2. Quando ho letto questo racconto mi è piaciuto. Nel tuo bellissimo post ovviamente parli di un avvenimento reale e tu riesci a descrivere benissimo l'infinito amore che lega te e la tua piccola.
    Buona domenica un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM