saluto

https://amici-in-allegria.blogspot.it/

sabato 11 dicembre 2010

Parco Nazionale Desembarco del Granma - Cuba

Parco Nazionale Desembarco del Granma
Patrimonio dell’umanità UNESCO

Il Parco nazionale Desembarco del Granma è il luogo nel quale Fidel Castro e i suoi guerriglieri sbarcarono dalla nave “Granma” e iniziarono la rivolta contro il regime di Fulgenico Batista.
Il parco che occupa l'estremità sud occidentale dell'isola di Cuba, è situato nel massiccio montagnoso occidentale del paese. Si estende per 26.180 ettari sulla terraferma, e 6396 di mare, comprende una serie di terrazzi marini calcarei la cui altitudine varia tra i 180 metri sotto il livello del mare e i 470 metri sopra.
Importanti sono le caratteristiche carsiche dell'area, che hanno originato: grotte, caverne e pozzi, alcuni dei quali superano i 70 metri di profondità. Dal punto di vista geomorfologico si trova tra la placca delle Antille e quella dell'America settentrionale. In questo parco sono state classificate più di 200 specie di fiori, sono stati censiti 13 specie di mammiferi, 110 di uccelli, 44 di rettili, e sette specie di anfibi, nell'area del parco si riproducono anche quattro specie di tartarughe marine.
La regione di Cabo Cruz, situata nella parte orientale del parco, è caratterizzata da formazioni coralline che
crescono in questa zona dei Caraibi, con le caratteristiche scogliere scoscese. I caratteristici gradini di erosione, molto ben conservati, si sono formati per effetto di un innalzamento tettonico, dei cambiamenti climatici e delle fluttuazioni del livello marino. L'area protetta è una regione di grande bellezza paesaggistica che offre panorami spettacolari, sui terrazzi elevati di questo parco sono presenti anche grandi boschi.

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM