saluto


giovedì 24 febbraio 2011

Damanhur - Italy


Damanhur
Nella località montana di Valchiusella nell’alto Canavese Piemonte, circa 50 km a nord di Torino, un migliaio di persone che si fanno chiamare “Damanhuriani” (Cittadini di Damanhur) hanno costruito, nel corso degli anni, un tempio sotterraneo interamente scavato a mano nella roccia, che hanno chiamato Tempio dell’Umanità. I lavori di questa costruzione ipogea sono iniziati nel 1978 ed esiste un progetto di ampliamento futuro. Questa fantastica costruzione è articolata su cinque livelli che raggiungono 72 metri di profondità. Ci sono corridoi affrescati, passaggi segreti, i pavimenti sono decorati da mosaici e i soffitti sono a vetrate (splendida la cupola Tiffany della sala degli specchi). Le sale principali sono sette: la sala dell’Acqua, della Terra, delle Sfere, degli Specchi, dei Metalli, il Tempio Azzurro, il Labirinto. Nel 1992 il complesso ha rischiato la demolizione poiché privo delle autorizzazioni urbanistiche. Poi la Federazione di Damanhur è riuscita a regolarizzare la situazione ed oggi il Tempio dell’umanità è stato riconosciuto opera d'arte dalla Soprintendenza.

Il mio post riguarda solo la costruzione del sito, per ciò che concerne il loro credo, mi limito a riportare una “citazione tratta da Wikipedia “.

“Per i Damanhuriani le sale rappresentano simbolicamente le stanze interiori di ogni essere umano, così come camminare attraverso sale e corridoi che lo compongono, corrisponde metaforicamente, secondo gli intenti dei costruttori, ad un profondo viaggio all’interno di sé. La Sala della Terra, ad esempio, è quella dove vengono rappresentate la vita e la natura divina dell'uomo. Il Labirinto, invece, è una sorta di galleria, dove sono riunite tutte le divinità, da Allah a Manitù. Ad ogni particolare è stato attribuito dai costruttori un significato: i colori, le misure, ogni dettaglio seguono un preciso codice di forme e proporzioni; ogni sala ha la sua specifica risonanza ed un proprio suono.”

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM