saluto


domenica 10 dicembre 2017

Grazia Deledda


Noi siamo sardi
Noi siamo spagnoli, africani, fenici, cartaginesi,
romani, arabi, pisani, bizantini, piemontesi.

Siamo le ginestre d'oro giallo che spiovono
sui sentieri rocciosi come grandi lampade accese.

Siamo la solitudine selvaggia, il silenzio immenso e profondo,
lo splendore del cielo, il bianco fiore del cisto.

Siamo il regno ininterrotto del lentisco,
delle onde che ruscellano i graniti antichi,
della rosa canina,
del vento, dell'immensità del mare.

Siamo una terra antica di lunghi silenzi,
di orizzonti ampi e puri, di piante fosche,
di montagne bruciate dal sole e dalla vendetta.

Noi siamo sardi.

Grazia Deledda

4 commenti:

  1. dico sempre che sia un peccato che l'uomo ha perso i vari valori della vita :(

    RispondiElimina
  2. Grazia Deledda è stata la prima donna italiana a ricevere il premio Nobel, giusto che Google abbia dedicato un doodle a questa donna sensibile.
    Felice settimana cara Rebecca, un abbraccio,
    bussi
    enrico

    RispondiElimina
  3. Buen recuerdo, de una gran mujer...su obra está ahí, para dar testimonio a distintas generaciones.

    Besos

    RispondiElimina
  4. Forse ci sono giovani che non sanno che Grazia Deledda ha vinto in Nobel per la letteratura nel lontano 1926, è meglio non dimenticarlo.
    Ciao cara Antonia, un abbraccio,
    besos
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM