saluto

https://amici-in-allegria.blogspot.com/

venerdì 18 giugno 2021

Casa 770


In via Poerio 35 si trova “Casa 770” è una costruzione collegata alla religione ebraica, questo edificio è il clone di quello che si trova al 770 di Eastern Parkway a Brooklyn e nel mondo esistono dodici di questi edifici tutti uguali (per alcune fonti sono quindici). Le altre copie sono presenti in Canada, Brasile, Cile, Argentina, Israele, India, Australia, Ucraina, Stati Uniti. L’unica presente in Europa è proprio a Milano.
“Per molti anni la struttura di tre piani ha ospitato una scuola mentre oggi è sede di una libreria e un centro studi e conferenze, rivolti in particolare ai giovani. L'edificio è stato ristrutturato negli anni Novanta e al suo interno o nel suo giardino, ospita eventi e organizza programmi di accoglienza."


>MILANO< click

8 commenti:

  1. Credo di non essere mai passata da lì!! Quante cose di Milano che non conosco.SAluti

    RispondiElimina
  2. In questo caso è curioso abbiano replicato la stessa facciata in dodici o quindici edifici sparsi nel mondo.
    Felice fine settimana cara Mirtillo, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  3. Non sapevo tutte queste particolarità di Milano. Ma che belle, le sto scoprendo grazie ai tuoi post. Ciao, Enrico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È strano, ma qualche volta anch’io che abito a Milano scopro certe cose quasi per caso.
      Ciao cara Caterina, felice weekend, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  4. Caspiterina che cosa interessante e bravi chi ha avuto il desiderio di farne uso evitandone il decadimento. Belle tutte le iniziative. Grazie Enrico, non ne sapevo nulla. Ciao! 😙😙😙

    RispondiElimina
  5. Penso sia abbastanza insolito replicare la stessa facciata di un edificio inserendola nel contesto architettonico di nazioni e culture diverse.
    Felice weekend cara Pia, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  6. Un edificio che pare "fuori luogo" ma che anche per questo risulta delizioso!

    RispondiElimina
  7. Ho letto che c’è chi chiama questa costruzione “la casa olandese”, perché ricorda i Paesi Bassi.
    Ciao cara Anna felice mese di luglio.
    Un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM