saluto

mercoledì 13 maggio 2015

Galleria Vittorio Emanuele II - Milano


Il salotto di Milano
La Galleria Vittorio Emanuele II inaugurata 150 anni fa il 7 marzo 1865, dopo due anni di restauri è tornata allo splendore delle origini, in coincidenza con Expo 2015. Tappa obbligata per chiunque venga in città, questa passeggiata di circa duecento metri collega la piazza del Duomo e quella del Teatro alla Scala, incrociando un asse trasversale lungo un centinaio di metri. Negli affreschi, disegni, fregi, statue e nel centinaio di stemmi dei comuni, ritroviamo lo stile Liberty. Belle le tessere dei mosaici, le geometrie e i disegni dei mille metri quadrati della pavimentazione della piazza centrale opera di artisti veneziani. Quattro grandi mosaici del Salviati che rappresentano gli stemmi d’Italia e d’Inghilterra decorano “L’ottagono”. La galleria è coperta da una cupola che intreccia vetro e ferro.
Fu Giuseppe Mengoni che nel 1859 vinse il concorso del rifacimento della piazza del Duomo di Milano, sbaragliando 175 concorrenti. Il cantiere causa scandali finanziari e fallimenti fu inaugurato ben tre volte ma alla fine dei lavori, la galleria divenne il salotto di tutti i milanesi e non solo dei ricchi signori del centro. Leggo in rete che Giuseppe Mengoni, il giorno precedente la consegna dei lavori, cadde dalle impalcature della cupola e perse la vita. Qualcuno insinuò, senza nessuna prova, che si tolse la vita per le troppe critiche che erano state fatte alla sua opera e per l’affronto fattogli dal Re che non sarebbe stato presente all’inaugurazione, nonostante la galleria gli fosse stata dedicata.
Una grandinata del 1874 distrusse la copertura e i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale crearono notevoli danni all’edificio.


https://goo.gl/photos/XDuURNo4KQfNyDfR6
Picasa ha chiuso ora foto sono >QUI<
>MILANO< clik

4 commenti:

  1. Ma sai che non m'ero accorta che fosse tanto pregevole?
    Eppure, da ragazza ero di casa in Galleria.
    Noto che c'è ancora il TORO porta fortuna' !
    Cristiana

    RispondiElimina
  2. La galleria l'hanno rimessa veramente a nuovo. Dicono che non l'avevamo mai vista così e forse hanno ragione. Quanto al toro esiste sempre ma le sue "palle" anche se hanno provato a rifargliele tante volte sono sparite da un pezzo, non si può continuare a ruotarci sopra con il tacco senza distruggerle. (◕‿◕)
    Buona giornata Cristiana, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  3. Molto bella davvero, un vero salotto di classe ed ora che è stata restaurtaa splende ancora di più
    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora che è stata ristrutturata c'è solo da sperare che non arrivino i soliti vandali imbecilli a deturpare tutto.
      Ciao Carla felice giornata un abbraccio
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM