saluto


giovedì 28 ottobre 2010

Buddhismo festa di Vesakh


Buddhismo festa di Vesakh
La festa del Vesakh è la più importante ricorrenza nel calendario religioso buddista.  In questa ricorrenza si ricordano tre momenti fondamentali della vita del Buddha. La tradizione vuole che egli sia nato, abbia ottenuto l’illuminazione e sia scomparso con l’entrata nel Nirvana durante la luna piena del mese di maggio. La ricorrenza è festeggiata da milioni di buddisti in date differenti, a seconda delle interpretazioni astrologiche. In questa ricorrenza che è dedicata alla preghiera, all’osservanza dei precetti buddisti e alle opere di beneficenza, c’è la tradizione di liberare gli animali in cattività, in segno di rispetto per il mondo della natura. In India, dove è considerata festività pubblica, si celebra in particolare in Bihar, considerato il luogo dove Buddha ha raggiunto l’illuminazione spirituale, a Sarnat, in Uttar Pradesh, e a Bodgaya. Per alcuni la festività è circoscritta al plenilunio, per altri riguarda l'intero mese.
In Italia, tutti i centri aderenti all'UBI (Unione Buddista Italiana insieme anche ad altri centri buddisti italiani) hanno deciso di celebrare la ricorrenza l'ultimo fine settimana di maggio.
Il Vesakh è l'unica festività buddista ufficialmente riconosciuta anche dallo Stato italiano.

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM