saluto


mercoledì 3 novembre 2010

Golden Gate Bridge


Golden Gate Bridge 
Il Golden Gate Bridge, simbolo di San Francisco, è un maestoso capolavoro di ingegneria progettato da Joseph Strauss. Completato nel 1937 durante la grande depressione economica americana, al costo di 35 milioni di dollari, questo ponte sospeso collega San Francisco con Marin County, a nord della baia. Dipinto con un insolito colore che si fonde armoniosamente con la bellezza della natura circostante, si affaccia sull'unico sbocco della grande baia nell'Oceano Pacifico. E’ il ponte sospeso più alto del mondo e uno dei più lunghi a campata unica; dalle sue sei corsie per i veicoli e da quella per i pedoni si possono ammirare bellissimi panorami.
I pilastri portanti sono alti 228 metri, mentre l'altezza dall'acqua, misurata con la bassa marea, è di circa 67 metri; E’ largo 27,50 m.
Per la sua costruzione e l'ancoraggio dei piloni fu usato un volume di calcestruzzo tale che sarebbe bastato a stendere un manto stradale largo un metro e mezzo e lungo più di 4000 Km.
I due grandi cavi che sostengono la sede stradale sono lunghi 2332 metri, spessi circa un metro e contengono quasi 129 chilometri di filo d'acciaio, nel suo insieme il Golden Gate è costituito da 100 mila tonnellate di acciaio. Per mantenere il caratteristico colore rosso-arancio dei pilastri, sono utilizzati ogni anno 398 mila litri di pittura.
Il traffico è praticamente ininterrotto: si calcola che annualmente una media di 17 milioni di veicoli lo attraversi; in direzione sud pagando un pedaggio, verso nord invece, cioè in uscita da San Francisco, il transito è gratuito.

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM