saluto


mercoledì 3 novembre 2010

L'Empire State Building


L'Empire State Building    
 Probabilmente il più famoso grattacielo in assoluto, non solo della città di New York. E’ stato il grattacielo più alto del mondo fra la sua costruzione (1931) ed il 1973. Progettato in stile Art Deco dagli architetti della Shreve, Lamb & Harmon and associates. La storia dell’edificio, sorto dove un tempo, c'era la prima sede del Walford Astoria Hotel, è quella dei suoi record: 102 piani (in realtà 85 più i 17 virtuali della torre per l’ormeggio dei dirigibili), per una superficie complessiva di 204.385 metri quadrati.
 381 metri di altezza (443 m se si considera anche l'antenna televisiva sulla sua cima), oltre a 6400 finestre, 67 ascensori etc.
Il record più stupefacente è la velocità con cui il grattacielo è stato realizzato: dal primo contratto firmato con gli architetti nel settembre 1929 alla festa di inaugurazione del 1 maggio 1931 trascorrono appena venti mesi. “Un piano il giorno”: così era scandito l’impressionante ritmo dei tempi di realizzazione.
Grande successo ebbero le terrazze panoramiche aperte al pubblico. Per la prima volta, infatti, si pensò di dotare un edificio di quell'altezza di un osservatorio panoramico aperto ai turisti. Alle terrazze, come ai piani superiori, ci si accedeva con gli ascensori in grado di arrivare all'ultimo piano in meno di un minuto. In un secondo momento si pensò di dotare l'edificio di un pennone di attracco per dirigibili, ma l'operazione risultò più complessa del previsto e così questo divenne una torre per la ricezione di programmi radiotelevisivi. Il pennone alto 46 metri ancora oggi trasmette i programmi di diverse reti tv e radio

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM