saluto


venerdì 19 novembre 2010

La mano di Fatima Khamesa - Khamsa خمسة


La mano di Fatima
La mano di Fatima è un amuleto molto antico e diffuso soprattutto nel Nord Africa e nell’Asia Minore. La mano aperta da tre a sei dita distese e unite e una pietra, un disegno o un occhio al centro del palmo, protegge dalle negatività in generale, l’occhio in particolare protegge dalle malattie. Sebbene sia difficile stabilirne la provenienza, gli archeologi credono che l’usanza sia di epoca pre-islamica, risalente ad un’antica dea mediorientale la cui mano proteggeva dal malocchio, il disegno è stato rinvenuto anche sulle pareti delle grotte del Tessili. L’abitudine di porre il segno della mano destra sull’ingresso della casa per proteggerne gli abitanti è molto in uso presso i beduini.
La leggenda sull’origine di questo amuleto è suggestiva.
Il profeta Maometto aveva una figlia di nome Fatima. Un giorno Fatima stava preparando la cena, quando suo marito Alì rincasò accompagnato da una nuova giovane concubina. Sconvolta dalla gelosia Fatima riprese a cucinare e inavvertitamente mise una mano nel brodo bollente ma era così assorta che non sentì alcun dolore.

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM