saluto


domenica 12 dicembre 2010

“Rice art” di Greenpeace



“Rice art” di Greenpeace per dire basta agli Ogm.
Per richiamare l’attenzione sul problema del riso Ogm gli attivisti di Greenpeace, l'anno scorso, hanno disegnato in una risaia biologica (riso della varietà “volano”) nella provincia di Milano la sagoma dell’Italia che da un calcio gli Ogm. Tempo fa avevano realizzato in Thailandia, un gigantesco disegno utilizzando due qualità di riso, la prima Chai-nat 1 che è una varietà locale, e la seconda, Khum Phayao che è una varietà tradizionale di riso nero.
Greenpeace che da anni conduce una battaglia contro l’uso gli Ogm nei prodotti destinati all’alimentazione, afferma che:
«Non è mai stato dimostrato che gli Ogm siano sicuri per il consumo umano, mentre rappresentano un grosso rischio per agricoltori e ambiente. Riducendo la biodiversità e spingendo verso la monocoltura, aumentano anche i rischi legati ai cambiamenti climatici. Il 70 per cento delle aree di estrema povertà si trovano in zone agricole, dove i coltivatori dipendono dalle piogge per i propri raccolti, dove poca o troppa pioggia equivale a un disastro. Il mondo deve riconoscere che l'agricoltura è un settore particolarmente vulnerabile ai cambiamenti climatici, e i governi devono assicurare l'adozione di strategie basate su tecniche di agricoltura sostenibile
».

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM