saluto

https://amici-in-allegria.blogspot.it/

venerdì 17 aprile 2015

Ching Shih la donna pirata più temuta.


Il pirata Ching Shih conosciuta anche come Cheng I Sao
Ching Shih (vero nome di Ching) nata forse nel 1785 in località sconosciuta, si prostituiva  nella città portuale di Canton finché s’innamorò di Cheng Yi temutissimo pirata cinese comandante di sei flotte pirata, che le chiese di sposarlo; lei accettò a patto che lui le cedesse metà dei suoi averi e il comando di una delle sue flotte. Dopo il loro matrimonio, Cheng Yi, seguendo il consiglio di sua moglie, creò una coalizione delle flotte di pirati cantonesi, nota come “Red Flag Fleet”, ovvero “La flotta dalla bandiera rossa”, che in pochi anni divenne il terrore del Mar Cinese meridionale. Quando Cheng Yi morì durante un tifone, Ching fatto un patto con Chang Pao che era il luogotenente del comandante, divenne il capo rispettato e temuto di tutta la coalizione composta di 1500 navi e 60 mila pirati. (Altra fonte: 1800 navi e 80 mila pirati fra uomini e donne)
La marina cinese appoggiata dalla marina britannica e da quella francese tentò con ogni mezzo di stroncare le scorribande della flotta di Ching Shih ma alla fine del 1808, la marina Imperiale che aveva perso sessantatre navi dovette scendere a patti ed a Ching furono offerte condizioni molto favorevoli in caso di resa. Ogni accusa contro di lei e gli uomini e donne della sua flotta fu ritirata, i bottini accumulati rimasero in suo possesso e Chang Pao che lei aveva sposato fu nominato colonnello della marina imperiale. Ching si ritirò ed aprì una casa da gioco. Morì nel 1844.

>Anne Bonny e Mary Read : professione pirata <

8 commenti:

  1. Una storia molto interessante caro Enrico, molto spesso ci fai vedere storie a cose sempre nuove.
    Ciao e buon fine settimana caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao caro Tomaso, mi ha incuriosito il fatto che una donna fosse diventata così potente in un ambiente negativo come quello dei pirati.
      Buon inizio settimana.
      enrico

      Elimina
  2. Carissimo Zio Enrico, ti ringrazio per le tue parole nel mio post, siamo da anni amici qui nel web, e io sono veramente molto felice di avere un amico come te ti ringrazio di cuore un abbraccio Rebecca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Rebecca anche a me fa piacere averti come amica. Spero che ora tu stia bene. Ti abbraccio
      enrico

      Elimina
  3. Una historia sorprendente!!!
    Que este fin de semana resulte espléndido para ti, te dejo una frase y fuerte abrazo:
    La amistad es un alma que habita en dos cuerpos; un corazón que habita en dos almas.

    Aristóteles

    Bajo la Lupa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ching Shih fu senza dubbio una donna con una forte personalità se riuscì ad imporsi in un ambiente duro come quello dei pirati,
      Bella la frase di Aristotele.
      Buona giornata Gigliola, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  4. Grazie a te conosco sempre cose nuove...
    Un abbraccio Enrico e buon fine settimana...

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Un pirata è senza dubbio un personaggio negativo ma mi ha incuriosito la sua storia.
      Buona giornata Francesca un abbraccio
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM