saluto


giovedì 30 settembre 2010

Cuculo

Il Cuculo Cuculus canorus
 Il cuculo è un uccello migratore, sverna nell'Africa tropicale e meridionale, ed è diffuso in tutta Europa, in Asia e quasi in tutta l'Africa. In Italia è estivo, nidificante e di passo.
Ha una lunghezza di 33 cm. Con una coda lunga e le ali piuttosto appuntite ed affilate, ha il capo e petto grigi, le sue parti inferiori sono bianche con barre. Si alimenta di numerose specie di insetti, molti bruchi pelosi scartati da altri uccelli (processionarie), nonché ragni, molluschi, vermi e qualche vegetale.
Vive nei boschi, ma non nidifica. Ogni femmina sorveglia un vasto territorio alla ricerca di nidi in costruzione, poi individua il momento della posa delle uova da parte dell'uccello proprietario. Sceglie il momento in cui il nido non è abitato, toglie un solo uovo e vi depone il suo. Depone in questo modo una quindicina di uova in altrettanti nidi di altre specie di uccelli (circa cinquanta), soprattutto di capinere, forapaglie, ballerine ed averle; le uova deposte assomigliano spesso per dimensioni e colore alle uova dei genitori adottivi.
Dopo 12 giorni l'uovo del cuculo si schiude, generalmente prima degli altri. Il pulcino, ceco e nudo, durante i primi 4 giorni si libera delle uova ed eventualmente degli altri pulcini gettandoli fuori del nido. Rimasto solo, sarà nutrito e allevato dai “genitori adottivi “ per circa tre settimane.

1 commento:

  1. Non ci posso quasi credere che si riproduca così!

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM