saluto


martedì 19 ottobre 2010

Il Batavia


Il Batavia
L'autunno del 1618 il Batavia, imponente mercantile della Compagnia delle Indie Orientali, salpa da Amsterdam carico d'oro, argento e pietre preziose verso gli insediamenti commerciali olandesi sull'isola di Giava. A bordo ci sono più di trecento persone tra marinai, mercanti, soldati e civili. Dopo oltre sette mesi di navigazione, la nave si arena sulla barriera corallina di un atollo, al largo dell'Australia. Mentre il comandante ammaina una scialuppa per andare in cerca d'aiuto, sul Batavia scoppia la rivolta. Gli ammutinati uccidono in maniera spietata più di centoventi persone, spalleggiati da un tribunale fittizio che giustifica torture ed esecuzioni.
La tragedia del Batavia solleva enorme scalpore nel XVII secolo, ma è successivamente quasi dimenticata, finché la ricerca dei resti della nave e degli insediamenti dei naufraghi nelle Abolhos, negli anni 1960, la riporta all’attenzione degli storici in Olanda e soprattutto in Australia.
L’effimero regno di Cornelisz è stato dopo tutto, il primo insediamento di europei nel vasto paese oceanico

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM