saluto


giovedì 25 novembre 2010

Cucinare con i fiori


Nutrirsi con piante e fiori.
Il botanico Libereso Guglielmi, 84enne, al Festival della Salute di Viareggio, ha sostenuto che mangiare piante e fiori, mantiene giovani e allunga la vita. Esiste una notevole varietà di piante commestibili che dovrebbero entrare a far parte della nostra dieta. Fritti o nell'insalata, i fiori di campo contengono vitamine e anti-ossidanti che possono migliorare la salute. Guglielmi afferma che: "Il glicine, l'acacia e il sambuco sono perfetti fritti o nell'insalata. Il tulipano è ottimo se imbottito con del formaggio morbido e lo stesso vale per l'ibisco. L'ortica invece può essere molto utile per stimolare la diuresi".
Naturalmente i fiori dovrebbero provenire da culture biologiche, quelli venduti per ornamento dai fioristi potrebbero avere ricevuto trattamenti antiparassitari nocivi.

*****
Torta salata con fiori di zucca
Tempi: preparazione: 30 minuti
cottura: 60 minuti
Ingredienti:
*Base per pizza già pronta - 250 g
*Patate - 6
*Cipolle - 2
*Erba cipollina - 2 cucchiai
*Prezzemolo fresco tritato - 1 cucchiaio
*Maggiorana secca - 1 cucchiaino
*Alloro secco - 1 cucchiaino
*Concentrato di pomodoro - 1 cucchiaio
*Fiori di zucca - 1 ciuffo
*Mozzarella - 125 g
*Vino bianco - 1/2 bicchiere
*Olio extravergine d'oliva - 4 cucchiai
*Sale
Preparazione:
Pelare le patate, lavarle, asciugarle e tagliarle a cubetti.
Sbucciare le cipolle e tagliarle a rondelle.
Mettere le verdure in un tegame con l'olio, il vino, l'erba cipollina, il prezzemolo, la maggiorana, l'alloro e il concentrato di pomodoro sciolto in mezzo bicchiere di acqua tiepida.
Regolare di sale e avviare la cottura a fiamma moderata e a pentola coperta per circa 30-40 minuti o fino quando le verdure non diventano tenere. Mescolare ogni tanto e, se occorre, aggiungere ancora qualche cucchiaio di acqua tiepida.
Lasciar intiepidire l'intingolo.
Nel frattempo foderare con la carta da forno una teglia e disporre la base per la pizza in modo che i bordi esterni escano dal contenitore. Riscaldare il forno a 220°C. Punzecchiare la pasta e versare l'intingolo. Ripiegare i bordi e infornare per circa 10-15 minuti. Tagliare a dadini la mozzarella. Preparare i fiori di zucca: tagliarli a metà, togliere il pistillo centrale, lavarli e asciugarli.
Togliere la pizza dal forno e disporre la mozzarella sulla superficie. Infornare di nuovo per 5 minuti.
A questo punto disporre i fiori di zucca, infornare ancora per un paio di minuti.
Servirla calda o tiepida ma è buona anche fredda.
Suggerimenti
Come tutte le torte salate anche questa può essere servita come stuzzichini, accompagnando l'aperitivo, tagliata a pezzi piccoli; può essere un ottimo antipasto insieme a del buon affettato; può risolvere una cena leggera.
*****
Dolce con le primule
ingredienti:
- biscotti secchi 150 gr
- panna 400 gr
- 4 uova
- zucchero 100 gr
- acqua di fiori d'arancio 2 cucchiai
- primule 50
Preparazione:
Sbriciolare 150 grammi di biscotti secchi (tipo novellini o gallette) e pestarli insieme a 50 corolle di primule private del calice. Montare 400 grammi di panna e aggiungerla al composto. Salare leggermente, porre sul fuoco e portare lentamente ad ebollizione, mescolando, poi spegnere e lasciar raffreddare. Unire, uno alla volta, 4 tuorli d'uovo, mescolando bene; aggiungere 100 grammi di zucchero e 2 cucchiai di acqua di fiori d'arancio. Versare il composto in uno stampo imburrato e mettere in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti. Toglierlo dal forno e farlo raffreddare, infine sformarlo su un piatto da portata. Guarnire con ciuffetti di panna sulla superficie e con fiorellini di primula tutt'intorno e servire. 

*****
Frittura di tulipani
Ingredienti:
*farina 200 gr
*2 uova
*1/2 bicchiere di birra chiara
*prezzemolo
*parmiggiano reggiano
*tulipani
*burro olio
*sale, pepe
Preparazione:
In una ciotola mettere la farina, unire 2 tuorli d'uovo e un pizzico di sale. Unire a filo mezzo bicchiere di birra chiara e mescolare meticolosamente per eliminare ogni grumo con un cucchiaio di legno. Aggiungere un trito finissimo di prezzemolo (un cucchiaio) e un pò di parmigiano grattugiato. Lasciar riposare la pastella per un paio d'ore. Staccare dai tulipani 24 petali. Montare a neve ferma i due albumi, salarli leggermente e incorporarli alla pastella delicatamente. Immergervi i petali dei tulipani e metterli a frìggere in una padella antiaderente, con burro e olio. Scolarli sopra la carta assorbente e trasferirli sul piatto da portata cosparsi di pepe macinato al momento. Questa ricetta vale anche per fiori di zucca e fiori di trifoglio.
*****
Frittata con i fiori
Ingredienti per 4 persone:
*6 uova,
*parmigiano grattugiato 
*fiori ( zucca, calendula, borragine,  malva),
*sale,
*pepe.
Preparazione:
battete le uova con sei mezzi gusci d'acqua, il parmigiano, sale e pepe. In una teglia rivestita con carta da forno, fate uno strato di fiori, i più grossi come i fiori di zucca li avrete divisi a metà, versatevi sopra il miscuglio di uova, infornate in forno preriscaldato a 180°, cuocete finché è rappreso.

*****
Risotto con petali di rosa
Ingredienti per 4 persone:
*400 g di riso per risotti,
*2 pugni petali di rose rosse,
*1 mazzo di basilico,
*1 cipolla,
*1 bicchiere vino bianco secco,
*1 litro e mezzo di brodo anche di dado,
*olio d'oliva, 
*30 g di burro,
*abbondante parmigiano grattugiato.
*pepe
Preparazione:
lavate i petali di rose rosse. Tritate la cipolla e soffriggetela nell'olio, aggiungete il riso, tostarlo, aggiungete il vino bianco, fate evaporare, portatelo a cottura aggiungendo il brodo bollente a mestoli. Intanto frullate il basilico con il parmigiano, quando il riso è cotto mantecatelo con il burro, unite il basilico, pepate, aggiungete i petali di rosa e servite.
*****
Insalata di patate, mele, petali di fiore
Ingredienti:
*300 g di petali di crisantemo o calendula o malva
*1 patata lessata
*1 mela o 1 pera
*olio
*limone
*sale, pepe
Preparazione:
Portate ad ebollizione una pentola d'acqua, spegnete il fuoco, versatevi i petali e scolateli immediatamente. Lasciate raffreddare.
Tagliate a dadini la mela, o la pera, bagnandoli con il succo di limone perché non anneriscano, tagliate le patate, unite il tutto con i petali in un'insalatiera.
Condite con olio, sale e pepe. Mescolando delicatamente e servite.
Volendo, l'olio può essere emulsionato con qualche cucchiaio di yogurt e l'insalata profumata con foglie di menta.
*****
Ragù di carne ai petali di fiore
Preparazione:
Preparare un normale ragù di carne.
Una decina di minuti prima che la cottura sia ultimata, unite i petali di un girasole, di una rosa e di un garofano.
Usate per condirere pasta o riso.
*****
Risotto alla calendula
Ingredienti
*riso 350 gr
*1 cipolla o scalogno
*1 spicchio aglio
*2 o 3 cucchiai olio
*1 noce di burro
*1/2 bicchiere vino bianco secco
*brodo
*1 manciata di petali di calendula
Preparazione:
Tritare finemente una piccola cipolla (o scalogno) insieme a mezzo spicchio d'aglio e metterli a rosolare in padella con una noce di burro e 2 o 3 cucchiaiate di olio facendo estrema attenzione che il soffritto non annerisca e di conseguenza diventi troppo forte.
Aggiungere 350 grammi di riso (personalmente io preferisco il tipo Fino Ribè, a grana piccola), mescolare bene e poi versare mezzo bicchiere di vino bianco secco.
 Farlo evaporare e poi coprire con brodo caldo di pollo o di carne.
Aggiungere man mano altro brodo fino a completa cottura del riso.
Cinque minuti prima di spegnere unire una bella manciata di petali di fiori di calendula (chiamati "lo zafferano dei poveri") che conferiranno al risotto un bel colore giallo.
*****
Fiori di zucca super
Ingredienti:
*12 fiori di zucca
*2 funghi porcini
*fontina dolce
*1 uovo
*pan grattato
*sale pepe
*olio e burro q.b
Preparazione:
Procurarsi dei fiori di zucca freschi e sani (una dozzina) e delicatamente pulirli privandoli del pistillo. Pulire con un panno umido due funghi porcini sani e tagliarli a fettine di circa mezzo centimetro. Tagliare a fettine dello stesso spessore della fontina dolce. Arrotolare con una fetta sottile di prosciutto crudo un pezzo di fungo sovrapposto ad un pezzo di fontina. Infilare questo involtino dentro ad un fiore di zucca. Fare altrettanto con tutti i fiori e richiuderli con delicatezza. Passare ogni fagottino nell'uovo sbattuto con un po' di sale e di pepe e poi passarli nel pan grattato. Farli friggere in olio e burro e portarli subito in tavola, caldi e croccanti.

*****
Liquore di garofani
Ingredienti:
1 kg di zucchero
1 litro di alcol da liquori a 90°
300 g di petali di garofani rossi
8 chiodi di garofano
un pezzetto di cannella lungo 5 cm.
Preparazione:
Mettete i petali in un grosso vaso a chiusura ermetica, aggiungete i chiodi di garofano, la cannella, l'alcol e mezzo litro d'acqua fredda.
Chiudete ermeticamente e riponete al fresco per quindici giorni, agitando
possibilmente mattina e sera.
Trascorso questo tempo, fate uno sciroppo con mezzo litro d'acqua e tutto lo zucchero, fatelo bollire mescolando per qualche minuto, fino a quando soffiando sulla superficie, si formerà una pellicola rugosa.
Spegnete e fate raffreddare completamente.
Versate nel vaso dove c'erano i garofani, richiudete il vaso, agitate bene e lasciate riposare ventiquattro ore.
Filtrate e travasate in bottiglie di vetro.


2 commenti:

  1. Ma quante piante con fiori commestibili e pensare ke Io sapevo ke i garofani sono velenosi, boh ! Intanto Io cucino sempre i fiori di zucca quando li trovo, xkè son deliziosi ed uso anke i fiori di basilico, son ottimi nel sugo con le foglie e pure le violette candite mi piacciono molto, te le 6 dimenticate, eh eh !

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM