saluto


lunedì 15 novembre 2010

Fata Morgana

Morgana
Morgana è una delle donne protagoniste della mitologia celtica, aveva due sorelle ed ereditò parte della sua magia dalla madre. In Le Morte d'Arthur e altre fonti, lei è infelicemente sposata con Re Urien di Gore e Owain Mab Urien è suo figlio. Pur non essendo una fata, nel tardo medioevo le fu attribuito questo appellativo, diventando così per i più, la leggendaria Fata Morgana. Le sacerdotesse di Avalon (di cui Morgana era una delle ultime esponenti) sembra che grazie ad effetti ottici particolari, all’abbigliamento e al tipo di camminata, dolce e leggera, quando si spostavano sembravano levitare. Per questa caratteristica di apparire sollevata dal suolo, con il suo nome fu definito l'effetto ottico “fata morgana".
Nella saga di Re Artù, Morgana era la figlia della madre di Artù, Lady Igraine, e del suo primo marito, Gorlois, duca di Cornovaglia; Artù era dunque il suo fratellastro, tuttavia Morgana è un personaggio spesso presentato come antagonista di Artù e nemica di Ginevra.

*****

Un fenomeno notato dagli antichi fu quello chiamato "Fata Morgana" L’evaporazione provocata dal surriscaldamento dell’acqua del mare, (specialmente quando l’acqua dello stretto è calma) produce foschie, facili a creare immagini di ombre vaganti. Furono proprio questi miraggi a far nascere il mito della Fata Morgana. Ai Greci che stavano sulla costa calabra, sembrava di vedere schiere di uomini erranti sulla costa sicula.

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM