saluto


giovedì 23 dicembre 2010

La Foresta Nera – Schwarzwald – Germania -


La Foresta Nera – Schwarzwald - Germania
La Foresta Nera deve il suo nome alla sua foresta di abeti, si trova nel sudovest della Germania, nella regione di Baden-Württemberg, è divisa in due parchi naturali: quello della Foresta Nera centro-nord e quello sud. La montagna più alta è il "Feldberg" (1493 m), altre cime sono l’Herzogenhorn (1415 m) e il Belchen (1414 m). Nella parte settentrionale la cima più elevata è l’Hornisgrinde (1166 m). Tutta la zona è ricca di colline, boschi, pascoli, vallate, piccoli laghi, cascate e caratteristici villaggi.
Il fiume principale è il Neckar (367 km), ci sono anche i fiumi Brigach (43 km) e Breg (49 km) che unendosi formano il Danubio.
I laghi più importanti sono il Glaswaldsee, il Kirnbergsee, il Feldsee, il Titisee e lo Schluchsee.
La città più grande è Friburgo punto ideale di partenza per un’esplorazione della Foresta Nera.
I luoghi da visitare sono:
Staufen, una deliziosa cittadina a sud di Friburgo.
Baden Baden, elegante stazione termale
Gutach, dove ci sono le case tipiche della Foresta Nera, quelle con il tetto di paglia.
Todtnau, cittadina nel cuore del parco naturale della Foresta Nera meridionale
St. Blasien, località di cura con un'abbazia benedettina in stile neoclassico:
Schluchsee e Titisee, i due laghi, chiamati anche "le perle della Foresta Nera".
Schwarzwald Hochstraße, la strada che da Baden Baden a Freudenstadt (60 km), attraversa alcune delle parti più belle della zona.
Triberg, con le cascate più alte della Germania (160 m),
Furtwangen, dove c’è il museo degli orologi (Deutsches Uhrenmuseum) con tanti modelli a cucù; a Schonach c’è
l’orologio a cucù più grande del mondo.
Würzburg, splendida città barocca sul fiume Meno, sede della maestosa fortezza Marienberg e del lussuoso “Palazzo dei palazzi -
Residenza di Würzburg. Nella volta sopra lo scalone d'Onore, Giovanni Battista Tiepolo realizzò il complesso di affreschi più grande del mondo.
L’isola di Reichenau nel lago di Costanza dichiarata patrimonio naturale dall’UNESCO “Per la rilevanza storico-culturale dei suoi conventi e delle sue chiese medievali”

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM