saluto


giovedì 21 aprile 2011

La strage degli innocenti


La strage degli innocenti

 
Come succede sempre, anche quest'anno sulle coste di Newfoundland e del Labrador è in corso l'uccisione dei piccoli di foca. l'International Fund for Animal Welfare (Ifaw)  denuncia  il mancato rispetto delle regole per una morte ''umana'' dei cuccioli (può essere “umana" un'uccisione?). I piccoli di foca di circa tre settimane, sono abbattuti a bastonate per non rovinare la pelle e spesso vengono abbandonati sui ghiacci  dove muoiono fra atroci sofferenze.


 
Anche quest'anno ci sarà la solita strage degli agnelli immolati alla tradizione Pasquale.
Secondo l'Istat, durante le festività pasquali dello scorso anno, sono stati macellati 561.713 agnelli e 69.58 capretti. Roberto Bennati vicepresidente della Lav dichiara: “Pensiamo alla sofferenza di questi animali, trasportati e macellati per un consumo di cui non vi è alcuna reale necessità”


 
A Pechino dove il consumo della carne di cane è legale, gli attivisti dell'Associazione per le protezione dei piccoli animali di Pechino hanno bloccato un camion che trasportava 520 cani diretti al macello. L'associazione animalista  ha comprato gli animali che sono stati  poi liberati

2 commenti:

  1. Innanzitutto mi scuso x la mia assenza dal Web ultimamente e spero di tornare presto, così ne approfitto x lasciarti i miei auguri di 1 buona S. Pasqua ! Anke quest'anno porto avanti il volantinaggio anti-uccisione degli agnelli pasquali e riguardo all'apertura della caccia alle foke, non capisco come possa continuare questa assurdità dopo tutte le moratorie internazionali contrarie !!!

    RispondiElimina
  2. Benritrovata! Auguri di una serena Pasqua

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM