saluto


https://amici-in-allegria.blogspot.com/

venerdì 8 febbraio 2019

Un libro dal contenuto malefico.


Si narra che ad Agolla in provincia di Macerata visse un mago che possedeva un libro misterioso e magico nel quale erano scritte le formule per evocare sventure alle persone cui erano rivolte. Molti individui dall’animo spregevole si rivolsero al mago perché provocasse disgrazie contro i loro veri o presunti nemici. Quando lo stregone si rese conto del male che arrecava anche a persone innocenti decise di bruciare il libro. Il fuoco però non distruggeva il libro e per avere un aiuto andò alla grotta dei frati, dove sembra dimorasse anche il Beato Bernardo da Quintavalle uno dei primissimi compagni di San Francesco d’Assisi. Il mago però impiegò il resto della sua vita prima di riuscire a distruggere quel libro malefico.

12 commenti:

  1. Caro Enrico, ecco i libri che non amo per niente, solo il titolo dice tutto!!!
    Ciao e buon pomeriggio con un abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso in queste leggende la fantasia galoppa. :-)
      Felice domenica, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  2. Un racconto molto interessante sui miti e le credenze sacro e profano insieme

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste storie sono tipiche dei racconti dell’incredibile.
      Ciao Carmine, felice domenica.
      enrico

      Elimina
  3. Un bel racconto che stuzzica la fantasia. Buon pomeriggio, Enrico.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sinforosa i fiammiferi nelle grotte s’inumidivano e non funzionavano ed io immagino che in quel periodo non esistessero i moderni accendini, ciò spiegherebbe la difficoltà a bruciare il libro. :-)
      Felice domenica, un abbraccio.
      enrico

      Elimina
  4. Cade bene questo tuo post. Ho appena finito di leggere un piccolo libro sulle storie di maghi e maghe relativo alla fine dell'anno 1000, quando già si credeva che il mondo sarebbe stato distrutto. Sto guarendo e spero di essere un po' più presente. Buona fine di settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In quel periodo Inquisizione & company, con la baggianata delle streghe e degli stregoni hanno compiuto veramente un numero incredibile di torture e omicidi.
      Spero tu possa recuperare al più presto la forma perfetta.
      Ciao Elio felice domenica
      enrico

      Elimina
  5. Difficoltà di bruciare il libro...aumenta l'incredibile

    Grazie...e buona domenica, caro Enrico

    RispondiElimina
  6. I fiammiferi erano bagnati e il tabaccaio era lontano 😉
    Felice settimana cara Gianna, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  7. Dangerous book. Stories are fascinating.
    Picture says a lot.
    Greeting

    RispondiElimina
  8. Grazie cara Liplatus, felice giornata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM